Masullo Medical Group

A cura del Dott. Vincenzo Masullo, tratta il problema della Calvizie ed il Trapianto Capelli.

Offerta Promozionale 200x200
 

Articolo Principale

Cellule Staminali e clonazione del bulbo pilifero contro la Calvizie.

Cellule Staminali Pilifere o clonazione del Bulbo Pilifero: prospettive future per risolvere la calvizie maschile e femminile..


Cellule-Staminali-e-clonazione-del-bulbo-pilifero-contro-la-Calvizie

Le nuove frontiere della chirurgia dei capelli per rinfoltire le chiome ormai perse di uomini e donne sono prossime ad un bivio importante.

La rivoluzione futura risiede nella tecnica della clonazione dei bulbi piliferi in quanto gli studi condotti fino ad ora hanno riconosciuto nel bulbo la presenza di specifiche cellule staminali in grado di dare vita ad un nuovo capello.

La tecnica della clonazione dei bulbi pilifei permette quindi di moltiplicare i bulbi piliferi per avere una ampia quantità di unità follicolari da impiantare durante l'autotrapianto.

Il limite del trapianto capelli sta nel rapporto numerico tra zona donatrice costituzionale e zona ricevente da trattare.

Nei casi di calvizie avanzata, spesso i bulbi potenzialmente trasferibili dalla zona posteriore della testa sono insufficienti a ricoprire l'area calva o fortemente diradata.

Spesso i risultati estetici ottenibili da una zona a bassa densità sarebbero insoddisfacenti, e per evitare false aspettative del paziente se ne sconsiglia l'intervento come soluzione ideale.

Fino ad ora bisognava accontentarsi di poter impiantare un numero di capelli inferiore rispetto a quello precedente, senza la calvizie, anche se le sessioni chirurgiche si sono sempre più ampliate fino a diventare megasessioni.

Anche se con le attuali tecniche di autotrapianto monobulbare si è potuti arrivare ad impiantare fino a 3000-4500 unità follicolari per seduta, resta sempre il problema della disponibilità della zona donatrice.

Quando tale zona lo permette, gli specialisti realizzano anche due megasessioni consecutive al fine di impiantare anche 7000-8000 bulbi.

Riprodurre il capello è la nuova sfida che la chirurgia estetica dei capelli sta realizzando.

Gli studi che si stanno compiendo in tutto il mondo sono finalizzati a riuscire a selezionare e a distinguere le cellule staminali che possono dare vita ad un nuovo capello.

Le sperimentazioni sono già state avviate sull'uomo e presto daranno i primi risultati.

Le cellule staminali presenti nel follicolo pilifero, esattamente nella regione BULGE della guaina esterna della radice, sono cellule multipotenti ed indifferenziate dette cheratinociti.

La tecnica della clonazione dei bulbi prevede il prelievo di un piccolo lembo di cute dalla regione occipitale della testa.

Si procede all'identificazione dei follicoli piliferi e all'individuazione al loro interno delle cellule specifiche.

Successivamente vengono isolate e messe in coltura in particolari terreni di laboratorio.

Le nuove cellule ottenute vengono inserite con microiniezioni nella zona calva o da trattare. 

Cellule Staminali Pilifere o clonazione del Bulbo Pilifero

Dopo tre mesi i follicoli piliferi danno luogo alla crescita di nuovi capelli con un risultato estetico definito ottimale dagli ideatori della tecnica.


Masullo Medical Group

Trapianto Capelli Napoli, Salerno, Roma
Centro Direzionale, Isola E7 Napoli Italia 800 14 55 23
Corso Garibaldi, 119 Salerno Italia 089 25 82 938
Via Degli Avignonesi, 16 Roma Italia 392 95 53 642