Masullo Medical Group

A cura del Dott. Vincenzo Masullo, tratta il problema della Calvizie ed il Trapianto Capelli.

Offerta Promozionale 200x200
 

Articolo Principale

Osteopatia Tricologica per rafforzare la lotta alla Calvizie.

La scoperta di questa tecnica di manipolazione leggera sul cuoio capelluto è avvenuta quasi per caso.


Osteopatia-Tricologica-per-rafforzare-la-lotta-alla-Calvizie

L' osteopatia (dal greco osteon=osso e pathos=sofferenza) è considerata un tipo di medicina alternativa indirizzata totalmente, mediante l'esercizio di manipolazioni, al recupero e al mantenimento del pieno equilibrio del corpo. Essa ricerca l'equilibrio funzionale globale, pertanto secondo tale metodica, la salute va ricercata in un'armoniosa integrazione di corpo e mente.

Tra i primi sostenitori dell'osteopatia ci fu il dottor Andrew Taylor Still (1828-1917), il quale, a causa di gravi lutti familiari e dell'alto numero di soldati morti durante la guerra civile americana, iniziò a dubitare del potere della medicina convenzionale, in quel momento inefficace, e iniziò quindi a distaccarsene, ritornando invece alle intuizioni di antichi popoli come gli Egizi e i Greci. Egli unì abilmente ciò che aveva appreso negli anni di studio in medicina, soprattutto l'anatomia umana, con queste antiche conoscenze filosofiche, fondando una nuova pratica basata sul principio fondamentale che l'equilibrio proprio della salute passa attraverso l'equilibrio della struttura osteo-articolare, in relazione all'armonia del sistema nervoso, muscolare e circolatorio. Still sosteneva fortemente che la maggior parte delle patologie del corpo derivasse da problemi di struttura e che quindi andasse ricercata nel grado di equilibrio dell'apparato neuro-muscolo-scheletrico: il sistema nervoso, nel ricercare una forma di equilibrio costante, svolge una sorta di controllo sull'omeostasi corporea, la quale secondo questa teoria, viene meno quando le ossa son fuori posto e provocano l'interruzione del corretto flusso sanguigno, fondamentale per il nutrimento di tutti i tessuti del corpo.

Non senza fondamento, infatti, Still elaborò una legge, conosciuta appunto come "legge d Still", la quale sosteneva che "l'arteria è sovrana", principale responsabile quindi del corretto funzionamento di organi e tessuti.

Anche alla base della calvizie infatti, vi è un problema di trofismo fisiologico e di scorretta irrorazione sanguigna: il capello, non essendo nutrito a sufficienza dal microcircolo sanguigno, subisce un calo funzionale delle strutture che lo compongono, e inoltre, un anormale accumulo di metaboliti e sostanze di rifiuto che non possono essere smaltite ed eliminate dallo stesso circolo, il che provoca una sorta di "soffocamento" del bulbo pilifero che di conseguenza non viene ben nutrito e si assottiglia sempre di più fino a cadere.

E' proprio per favorire il ripristino della circolazione sanguigna al bulbo che qualche anno fa (nel 2010) si è pensato di operare delle leggere manipolazioni sul cuoio capelluto, una sorta di massaggio craniale, volto a migliorare l'elasticità dello scalpo e a ripristinare la corretta circolazione cutanea. E' questo il principio dell' Osteopatia Tricologica.

In realtà, la scoperta dell'efficacia di questa tecnica di manipolazioni leggere e non invasive sul cuoio capelluto è avvenuta quasi per caso, dal Dott. Francesco D'ambra (Osteopata), su un paziente che presentava dei problemi di respirazione, questione quindi totalmente indipendente dalla calvizie: attuando un massaggio craniale per tentare di liberare le vie aeree, un medico italiano ha osservato non solo l'efficacia sul sistema respiratorio ma anche un certo effetto sul cuoio capelluto, il quale subito dopo il trattamento, risultava più morbido ed elastico.

Le manipolazioni tricologiche prevedono una sorta di scivolamento, sia orizzontale che verticale, delle dita sulla cute, un vero e proprio massaggio insomma, che può essere tranquillamente esteso anche ad altre zone del corpo: a trattamento terminato, il risultato è una cute visibilmente molto più elastica, che riesce a scivolare sotto le dita senza più alcuna rigidità, una riduzione delle tensioni e un forte miglioramento della circolazione sanguigna; il fusto capillare inoltre, dopo soli 4 mesi mostra un aumento di diametro del 20% circa e si presenta più spesso, più forte e ricco di colore. L'osteopatia tricologica non presenta alcun tipo di effetto collaterale, nessuna controindicazione né provoca alcun dolore o fastidio.

Ovviamente da sola non può essere considerata un rimedio per ovviare alla calvizie e alla perdita dei capelli ma può essere utilizzata come supporto alle cure farmacologiche del caso o al PRP (Plasma ricco di Piastrine).


Masullo Medical Group

Trapianto Capelli Napoli, Salerno, Roma
Centro Direzionale, Isola E7 Napoli Italia 800 14 55 23
Corso Garibaldi, 119 Salerno Italia 089 25 82 938
Via Degli Avignonesi, 16 Roma Italia 392 95 53 642