Masullo Medical Group

A cura del Dott. Vincenzo Masullo, tratta il problema della Calvizie ed il Trapianto Capelli.

Offerta Promozionale 200x200
 

Articolo Principale

Indicazioni e controindicazioni al trapianto di capelli FUE.

Indicazioni, controindicazioni e modalità di preparazione del paziente al trapianto di capelli FUE.


Indicazioni-e-controindicazioni-al-trapianto-di-capelli-FUE

Indicazioni al trapianto di capelli FUE

La metodica è indicata nelle seguenti condizioni:

  • Quando non è accettato dal paziente l'esito cicatriziale
  • Quando ci si orienta per un intervento meno invasivo
  • In pazienti in cui l'area donatrice è poco folta da non consentire lo strip chirurgico
  • In pazienti con diradamenti limitati o in quelli che richiedono piccole sessioni, incluso i pazienti con pattern maschile di diradamento classe 3 di Norwood o con piccola area di alopecia del vertice
  • Per il trattamento di limitate aree, come per esempio nel trapianto delle sopracciglia, baffi
  • Nel trattamento di piccole aree di alopecia secondarie a patologie dermatologiche
  • Nella risoluzione di cicatrici derivanti dal tradizionale strip chirurgico
  • In caso di cicatrici conseguenti a traumi o procedure neurochirurgiche.

Controindicazioni al trapianto di capelli F.U.E.

Essenzialmente le controindicazioni alla F.U.E. si identificano in:

  • Inesperienza nell'esecuzione della tecnica
  • Inadeguatezza o impossibilità di disporre dell'adeguata strumentazione
  • Non adesione del paziente ad un corretto ed informato consenso
  • Aspettative non rispondenti alle reali possibilità
  • Inadeguatezza dell'area donatrice
  • Processi cicatriziali che rendono problematica l'adozione della tecnica

Preparazione del paziente e requisiti strumentali

I pazienti candidati alla F.U.E. vengono avviati alla fase di preparazione dell'area donatrice. Quest'ultima consiste nel radere l'area da cui verranno attinte le unità follicolari fino ad ottenere capelli corti da 1 ad 1,5mm. Tale area viene infiltrata con anestetici locali allo scopo di indurre analgesia locale sottocutanea.

Per una corretta ed efficiente esecuzione della metodica è indispensabile disporre di un microscopio specifico binoculare con possibilità di ingrandimento del campo visivo da 6 a 10 volte, in maniera tale da ottenere un'ottima visualizzazione. L'utilizzo di punch specifici da 0,6 a 1mm di diametro, con funzionamento manuale o automatico, consente l'estrazione delle unità follicolari.

Come è stato precedentemente accennato, è fondamentale stabilire il corretto posizionamento del punch quando si penetra sottocute, in modo tale che ne risulti una certa angolazione dell'inserzione tra lo strumento ed il fusto pilifero. L'importanza di questa fase è di limitare o ridurre al minimo la transdissezione, che comprometterebbe qualità e vitalità dell'unità follicolare.


Masullo Medical Group

Trapianto Capelli Napoli, Salerno, Roma
Centro Direzionale, Isola E7 Napoli Italia 800 14 55 23