Masullo Medical Group

A cura del Dott. Vincenzo Masullo, tratta il problema della Calvizie ed il Trapianto Capelli.

Offerta Promozionale 200x200
 

Trapianto Capelli Donna. Una soluzione definitiva anche per le donne.

Nel rinfoltimento follicolare su pazienti donne non esiste alcuna differenza per quanto riguarda la procedura chirurgica.


Trapianto-Capelli-Donna.-Una-soluzione-definitiva-anche-per-le-donne

E' risaputo che la Calvizie nella donna si distribuisce più uniformemente rispetto ad un uomo ricoprendo la maggior parte del cuoio capelluto. Proprio questo aspetto, forse, per anni ha reso impossibile a molte donne pensare di poter risolvere il problema definitivamente mediante un trapianto chirurgico dei capelli, invece di continuare ad utilizzare altri mezzi più blandi che tamponano sì la situazione ma che non la risolveranno mai completamente.

La soluzione definitiva esiste, e consiste nell’autotrapianto di capelli. C’è da ammettere, tuttavia, che negli ultimi tempi sempre più donne si affacciano alla chirurgia tricologica, spinte da un forte desiderio di chiudere una volta per tutte i conti con la calvizie e i diradamenti che ne conseguono, nonché forse dai numerosi successi documentati che la tecnica di reinfoltimento sta collezionando.

Ovviamente ci riferiamo alla FUE, Follicolar Unit Extraction, cioè estrazione di unità follicolari singole, metodica relativamente recente che sta spopolando in ogni parte del mondo.

A differenza della precedente FUT (Follicolar Unit Transplantation) o comunemente detta Strip, che lasciava una vistosa cicatrice sulla nuca, la FUE non lascia alcun segno cicatriziale, né nella zona di prelievo delle U.F (unità follicolari), né in quella di inserimento delle stesse, ma garantisce, allo stesso tempo, un ottimo risultato e con un’altissima percentuale di attecchimento dei bulbi impiantati, anche nelle donne ed eventualmente con capelli lunghi.

Certo, è sicuramente più semplice e veloce per il chirurgo e per i suoi collaboratori intervenire su capelli rasati, ma la Masullo Medical Group, pioniera del settore nel nostro Paese ha particolarmente a cuore il benessere sia fisico che psicologico delle sue pazienti, e sapendo bene quale sacrificio costi ad una donna tagliare tutta la capigliatura, negli ultimi anni ha cercato di specializzarsi ulteriormente, proprio per poter affrontare anche il più minuzioso degli interventi di rinfoltimento senza alcuna difficoltà.

Ciò che possiamo anticipare è che nel rinfoltimento follicolare su pazienti donne non esiste alcuna differenza per quanto riguarda la procedura chirurgica, rispetto ad un normale e più frequente autotrapianto maschile, che si tratti di mega-sessioni (anche 2000/2500 innesti in un giorno) o meno. Probabilmente i tempi saranno leggermente più estesi ma è una condizione necessaria per garantire il miglior lavoro e soprattutto il miglior risultato possibile.

L’unica fase in cui è richiesta una maggiore attenzione è il post-intervento, parliamo soprattutto dei 10-15 giorni consecutivi all’intervento, in cui si formano le tipiche “crosticine” sui siti di innesto delle U.F.: in quel periodo, bisogna esclusivamente evitare di far ingrovigliare i capelli lunghi tra i bulbi innestati per scongiurare la possibilità che il capello, muovendosi, trascini via l’unità impiantata.

Altro fattore importante da non tralasciare è sicuramente il costo: spesso, il trapianto dei capelli nelle donne ha dei costi più alti rispetto al normale e forse anche questo scoraggia le potenziali pazienti.

Alla Masullo Medical Group non esistono differenze di sesso, l’unica prerogativa è rendere felice e soddisfatto il paziente, uomo o donna che sia, lavorando sempre al massimo delle possibilità e ovviamente garantendo a tutti, allo stesso modo, le necessarie e irrinunciabili condizioni igienico-sanitarie.