Alopecia Seborroica: cos’è, cause, diagnosi e come combatterla

Analizziamo tutti gli aspetti dell'alopecia seborroica identificandone l'eccesso di produzione di sebo, la dermatite seborroica e l'aumento di DHT come cause principali.

Pubblicato da  Vincenzo Masullo  il 10 Settembre 2021
Alopecia Seborroica: cos’è, cause, diagnosi e come combatterla

Cos’è l’alopecia seborroica?

L’alopecia seborroica è una forma di calvizie precoce diffusa soprattutto in individui molto giovani. Il termine “seborrea” deriva dal latino “sebum”, sebo appunto, che significa grasso, oleoso, e che nel nostro caso è prodotto nella cute dalle ghiandole sebacee.

Il sebo è una miscela di sostanze di natura lipidica e per questo presenta una consistenza untuosa simile all’olio, che, formando una guaina insieme ad acqua e sudore, riveste e protegge normalmente le strutture pilifere (e non solo) dai batteri e dagli agenti nocivi esterni.

Quali sono le cause che scatenano l’alopecia seborroica?

Dermatite Seborroica e Caduta Capelli

dermatite-seborroica-capelli

L’alopecia seborroica insorge quando le ghiandole sebacee sono caratterizzate da un’eccessiva attività che quindi genera una iperproduzione di sebo, la quale può facilmente alterare il pH della cute, rendendolo particolarmente acido e dannoso per i follicoli. La sproporzionata produzione di sebo, inoltre, altera il metabolismo degli annessi piliferi generando, talvolta, antiestetiche e fastidiose squame sul cuoio capelluto che evolveranno poi inevitabilmente in forfora, e nei casi più gravi in dermatite seborroica.

La dermatite seborroica è una vera e propria patologia del cuoio capelluto e può avere diverse origini:

  • genetiche ed ereditarie
  • ormonali
  • un particolare fungo (malassezia furfur) che abitualmente convive con gli altri batteri del cuoio capelluto ma che, prevalendo numericamente su di essi, provoca una totale rottura degli equilibri fisiologici e di conseguenza un’infezione che si traduce nelle antiestetiche crosticine tipiche della patologia e in un forte prurito sull’area interessata.

In questo quadro generale provocato originariamente da un enorme esubero di sebo, un’infiammazione cronica della cute interessata, e dei follicoli circostanti, è pressoché inevitabile: a parte l’evidente rossore superficiale visibile anche ad occhio nudo, il danno maggiore si manifesta sulla guaina epiteliale esterna e sulla membrana connettivale del follicolo, entrambe strutture delicatissime perché ospitanti la radice del bulbo. In questa sede così preziosa, adibita alla nascita e alla crescita di nuovi bulbi, si assiste a una vera e propria regressione e ad un raggrinzimento del follicolo che si indebolirà gradualmente fino a non riuscire più a sostenere il capello che sarà destinato a cadere.

Aumento di DHT

Un secondo processo dannoso correlato ad un’eccessiva secrezione di sebo è il forte aumento di DHT, il diidrotestosterone: l’enzima 5 alfa reduttasi, responsabile della conversione del testosterone in questa sua variante idrolizzata, subisce un incremento della sua attività e agisce indisturbato in maniera negativa sui capelli provocandone miniaturizzazione e conseguente caduta dei capelli.

Alopecia Seborroica: Sintomi e Diagnosi

L’alopecia seborroica può essere diagnosticata con una semplice visita dermatologica o tricologica. A differenza degli altri tipi di alopecia, il sebo in forte eccesso provoca infatti una sintomatologia alquanto distinguibile: la cute e i capelli si presentano visibilmente unti, oleosi, già pochi giorni dopo lo shampoo, mentre la cute appare arrossata e infiammata, tanto da provocare talvolta anche un fastidioso prurito. Anche in questo caso però, vige la nostra raccomandazione più frequente: è necessario rivolgersi sempre ad un professionista, il quale, utilizzando l’apposita strumentazione, sarà certamente in grado di stilare una corretta diagnosi e soprattutto una giusta terapia risolutiva.

Alopecia Seborroica: Rimedi

Curare l’alopecia seborroica è una sfida che richiede molto impegno e costanza. Come abbiamo visto, l’obiettivo principale deve essere garantire un buon equilibrio e uno stato di salute al cuoio capelluto.

Non esistono farmaci e/o prodotti miracolosi che possano spegnere magicamente la dermatite e la perdita di capelli che ne deriva, ma anzi, c’è bisogno di una terapia bilanciata e perseverante. Nei casi in cui il fenomeno dipenda da componenti genetiche o ormonali, è importante monitorare periodicamente i valori legati a questa problematica. Ecco perché scegliere di affidarsi a uno specialista esperto può fare la differenza.

Per tamponare la caduta, invece, e provare a sconfiggere le spiacevoli manifestazioni della patologia, esistono diversi ma specifici prodotti:

Shampoo e Detergenti

Sicuramente è fondamentale pulire ed igienizzare il più possibile le aree interessate, con l’ausilio di shampoo e detergenti appositamente formulati che restituiscano un certo equilibrio fisiologico alla cute e al cuoio capelluto. Shampoo a base di solfuro di selenio oppure ketoconazolo, ciclopiroxolamina, piroctone-olamina, zinco piritione e clorido di benzalconio hanno azione antifungina e/o antibatterica oltre che seboregolatoria, e sono molto utili per ripulire il cuoio capelluto e promuovere la riparazione cellulare. Anche shampoo naturali, per esempio a base di aloe vera, possono aiutare nel trattare le infiammazioni cutanee.

Lozioni topiche

Esistono in commercio svariate lozioni topiche, ad uso quotidiano, il cui obiettivo primario è tenere sotto controllo l’eccesso di sebo (neutralizzandolo) e tamponare l’effetto del DHT. Tali lozioni cutanee hanno come principio attivo il Minoxidil (spesso al 5%), molecola molto attiva nel favorire ed estendere la fase di crescita del bulbo che ne guadagna soprattutto in termini di spessore. Nelle farmacie si trovano soluzioni già confezionate oppure è possibile avvalersi delle preparazioni galeniche.

Integratori

Un ulteriore aiuto può derivare dalla somministrazione di integratori per via orale: ne esistono già tanti in realtà, anche discretamente efficaci, per contrastare la miniaturizzazione e la perdita del capello provocata dall’enzima 5 alfa reduttasi; costituiti per lo più da biotina, cistina e varie vitamine indispensabili per il fabbisogno dei capelli (gruppo E, gruppo B), utilizzati in combinazione con shampoo e/o lozione specifiche, garantiscono ottimi risultati in presenza di alopecia seborroica.

Come evidenziato in questo articolo, l’alopecia seborroica rappresenta un problema molto importante, poiché scatena dei processi anche molto violenti per la nostra cute, i quali confluiscono tutti in una corposa perdita di capelli. A differenza dell’alopecia androgenetica, la caduta non è irreversibile e, proprio in virtù di un possibile recupero, è indispensabile porre una certa attenzione: innanzitutto per diagnosticarla correttamente e in un secondo momento per seguire le giuste ma lunghe e costanti terapie.

Anche il fatto che a soffrirne maggiormente siano spesso ragazzi molto giovani non deve spaventare; anzi, bisogna pensare che proprio per questo motivo il margine di miglioramento è altissimo, come anche la possibilità di completa guarigione. Sembra scontato, a questo punto, che scegliere un professionista pienamente informato sulle soluzioni, e seguire le sue costanti direttive, diventa l’unica via possibile per uscire da questo problema.

offerta-trapianto-capelli-mob

Promozione 200x200

Offerta promozionale 200x200. Propone di effettuare un vero Trapianto di Capelli FUE su una piccola "Area Test".

Vai all' Offerta
Sei interessato?

    Articoli correlati

    23 Agosto 2019

    Quanti tipi di calvizie e alopecia esistono? E le cure?

    La Calvizie è un fenomeno molto diffuso causato da un'alterazione del normale ciclo vitale del...

    leggi di più
    22 Agosto 2019

    Calvizie Giovanile: sintomi, effetti, cause e rimedi

    La perdita di capelli è un fenomeno che riguarda sempre più spesso anche i più giovani: dalle...

    leggi di più
    22 Agosto 2019

    Calvizie Femminile: tipologie, cause, effetti e rimedi

    La calvizie femminile, è risaputo, ha effetti maggiori a livello psicologico rispetto a quelle...

    leggi di più
    Masullo Medical Group

    Da oltre 30 anni ci occupiamo di Tricologia e Trapianto di Capelli. Siamo specializzati in Autotrapianto di Capelli con tecnica FUE. Richiedi una visita tricologica completamente gratuita e riacquista con noi la tua sicurezza.